ps studio olimpia agency palermo

Olimpia Agency S.p.a raggiunge il rating A

 

 

Rating CBL A- complimenti Olimpia Agency

 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha attribuito all’azienda il punteggio di una stella +  ed è stata iscritta nel registro delle imprese con rating di legalità, il sistema di premialità dedicato alle imprese che si allineano ai più alti standard etici. Il segno +, accanto alla stella ricevuta, è un merito aggiuntivo che valuta positivamente l’agenzia anche per aver adottato modelli organizzativi che prevengono e contrastano eventuali tentativi di corruzione. Il fine del rating è, infatti, quello di promuovere la legalità.

2015 positivo per Olimpia Agency

Da un articolo di Intermedia Channel: http://www.intermediachannel.it/2015-positivo-per-olimpia-agency-13-milioni-di-euro-in-premi-e-62mila-polizze-incassate/

L’agenzia di sottoscrizione consolida la propria leadership nel ramo cauzioni e rischi tecnologici. Raggiunti limiti di sottoscrizione superiori a 20 milioni per singolo rischio. Rapporto sinistri premi inferiore al 10%

Si chiude con risultati positivi il 2015 di Olimpia Agency, l’agenzia di sottoscrizione di Elite Insurance Company leader nel ramo cauzioni e dei rischi tecnologici: è di 13 milioni di Euro il valore totale dei premi raccolti nel corso dell’esercizio, con un aumento del 30% rispetto al 2014 e dell’80% rispetto al 2012. Salgono anche i numeri delle polizze: +24% per quelle incassate (62.000) e +13% a 54.000 per le provvisorie emesse. L’agenzia di sottoscrizione, inoltre, mantiene anche quest’anno un rapporto sinistri premi inferiore al 10% (contro una media nazionale di mercato del 70% nel ramo cauzioni).

Il percorso di sviluppo e consolidamento avviato dal CEO Alessandro Di Virgilio – si legge in una nota – ha condotto Olimpia Agency “verso la piena leadership di mercato nel ramo cauzioni e rischi tecnologici per capacità di generare profitti e qualità del portafoglio clienti, composto da realtà imprenditoriali di successo”.

“Nella crescita di Olimpia si è rivelato fondamentale tracciare una visione strategica orientata al futuro, impostare una politica commerciale vicina alle aziende e un solido metodo di lavoro – ha commentato Di Virgilio –. Questo approccio ci ha permesso di rinsaldare, con continuità e tenacia, la fiducia dei nostri partner internazionali, delle compagnie clienti e dei nostri riassicuratori, grazie ai quali abbiamo raggiunto limiti di sottoscrizione superiori a 20milioni per singolo rischio”.

Dopo un 2014 in cui è stato affrontato il passaggio da Società a responsabilità limitata a Società per azioni ed annunciata la distribuzione degli utili di profitto tra i dipendenti, l’ultimo anno è stato contraddistinto dall’espansione sul territorio nazionale con l’apertura della sede milanese, snodo nord del Gruppo. “Il 2016 – ha concluso Di Virgilio – sarà la cartina tornasole dell’impegno e della costanza seminate nel 2015 e segnerà l’evoluzione del brand Olimpia a dieci anni dalla sua nascita”.

Raffaele Cantone si esprime al Sermig di Torino:

Le persone «perbene», oneste e con senso civico non riescono a fare carriera all’interno della pubblica amministrazione. Spesso vengono emarginate proprio perché hanno un’etica del lavoro. È l’affondo di Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, al Sermig di Torino. Soltanto con una «riscossa interna» e un recupero non imposto dall’alto di moralità e cultura dello Stato, il terzo settore e di conseguenza il nostro Paese si salveranno dalla mala gestione della cosa pubblica.

Fonte: Elisa Sola, http://video.corriere.it/cantone-chi-perbene-non-fa-carriera-pubblica-amministrazione/5077a3c6-7d0a-11e5-8cf1-fb04904353d9, 28 Ottobre 2015

Verità semplici che fanno ritrovare fiducia che qualcosa possa cambiare anche qui da noi in Sicilia. Non dobbiamo dimenticare che ci sono dipendenti pubblici che lavorano nel rispetto di valori dimenticati, sopraffatti da un sistema che ci sta facendo crollare. Persone che meritano tutto il nostro rispetto, ma sicuramente rappresentano una piccola minoranza.